ZEBRE RUGBY CLUB SOSTIENE LA CAMPAGNA CONTRO L’ODIO, LA DISCRIMINAZIONE E LA VIOLENZA VERBALE ONLINE

I CANALI FACEBOOK, TWITTER E INSTAGRAM DEL CLUB RIMARRANNO INATTIVI DALLE 15:00 ODIERNE ALLE ORE 23:59 DI LUNEDÌ 3 MAGGIO

Parma, 30 aprile 2021 – Anche Zebre Rugby Club partecipa alla campagna contro l’odio, la discriminazione e la violenza verbale sul web.

In linea con gli altri organismi sportivi nazionali e internazionali, con la Federazione Italiana Rugby e con le squadre e le aziende che aderiscono all’iniziativa, i canali Facebook, Twitter e Instagram delle Zebre Rugby rimarranno inattivi dalle ore 15:00 odierne fino alle ore 23:59 di lunedì 3 maggio.

Le dichiarazioni del Presidente di Zebre Rugby Club Michele Dalai: “In accordo con la Federazione Italiana Rugby, sosteniamo quest’iniziativa a difesa dei valori del rispetto e dell’inclusione nella società civile. Zebre Rugby Club si unisce alla rete di organismi sportivi internazionali e nazionali, ai club e alle aziende che hanno scelto di interrompere l’attività sui propri canali social per lanciare un messaggio congiunto contro il fenomeno dell’odio, della discriminazione e della violenza verbale online”.

Di seguito il comunicato della Federazione Italiana Rugby:

Roma – La Federazione Italiana Rugby scende in campo al fianco di altri organismi sportivi internazionali e nazionali, Club e aziende nel boicottaggio dei social media previsto per questo fine settimana.

Un segnale che FIR lancia al movimento per contribuire a diffondere ed incrementare, internamente ed esternamente alla propria comunità, attenzione e sensibilità al fenomeno dell’odio, della discriminazione e della violenza verbale online.

Alla decisione di spegnere dalle ore 15 del 30 aprile alle 23.59 del 3 maggio i propri canali Facebook, Twitter e Instagram hanno aderito insieme a FIR le Union di Inghilterra, Scozia e Galles e le due franchigie italiane di Guinness PRO14.

La FIR incoraggia le proprie Società a considerare a loro volta l’adesione all’iniziativa.

Il sito internet Federugby.it ed il canale Youtube rimarranno regolarmente operativi per garantire la corretta comunicazione istituzionale e la messa in onda dei recuperi del Campionato Italiano Peroni TOP10.

L’odio, la mancanza di rispetto verso il prossimo, la discriminazione di genere o di etnia, l’abuso verbale sono quanto di più lontano dallo spirito del nostro Gioco e della nostra Federazione. Abbiamo deciso di aderire al boicottaggio dei social media in questo weekend per contribuire a sensibilizzare i nostri appassionati ad un tema che merita crescente attenzione, coerenti con la nostra filosofia di un rugby inclusivo ad ogni livello. Invito tutti i nostri Club a partecipare a loro volta a questa iniziativa, supportandoci nella diffusione di un forte segnale di inclusione e tolleranza” ha dichiarato il Presidente della FIR, Marzio Innocenti.

Nessun commento finora.

Inserisci un commento

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

    Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
    Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?
    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

    Top

    Privacy Preference Center

    STATISTICHE

    _ga,_gid,_gat

    I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

    GDPR

    gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

    GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

    MARKETING

    NID,r/collect

    Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.