“PER LE ZEBRE VEDO UN FUTURO ROSEO: IL CLUB È ANCORA GIOVANE MA STA CRESCENDO ANNO DOPO ANNO!”

IL N. 2 DEL XV DELLE ZEBRE 2012-20 – OLIVIERO FABIANI

Parma, 19 marzo 2020 – Il XV delle Zebre 2012-2020 ha il suo tallonatore! Si tratta di Oliviero Fabiani, 118 caps con la franchigia federale e 10 con la Nazionale maggiore.

Con il 55 % delle preferenze ottenute sui tre canali social Facebook, Twitter e Instagram delle Zebre, il prodotto della S.S. Lazio Rugby ha superato Andrea Manici nella finalissima e si aggiudica pertanto la maglia n° 2 in questa super squadra ideale, scelta dai tifosi multicolor stessi e composta dai giocatori che in questi 8 anni di storia celtica del club hanno totalizzato più presenze con la formazione di base a Parma.

Partecipa anche tu al sondaggio: scopri come fare!

Nato a Roma il 13 luglio 1990, Fabiani milita per le Zebre dalla stagione 2014/15 e ha recentemente rinnovato il suo contratto per altri due anni. Il suo esordio con l’Italia avvenne il 12 marzo 2016 nel 4° turno del Sei Nazioni in scena all’Aviva Stadium di Dublino contro l’Irlanda.

Già capitano della Nazionale Seven, il tallonatore laziale è reduce dalla Coppa del Mondo 2019 che ha visto l’Italia chiudere il proprio percorso nel Girone B al terzo posto dietro ai Sudafricani campioni in carica e agli All Blacks.

Divenuto il quarto centurione delle Zebre dopo De Marchi, Palazzani e Chistolini, Fabiani è ad oggi il terzo giocatore con più presenze col suo club (118), dietro le 119 di George Biagi e le 134 di Palazzani. Sei, invece, le mete segnate sin qui dal n° 2 con la franchigia federale.

Sei arrivato a Parma a 24 anni nell’estate 2014 e da allora sei nel cuore di tutti i tifosi, ti aspettavi questo riconoscimento? “Una bella soddisfazione: le Zebre sono casa mia ed è bello poter entrare nel cuore dei tifosi. Spero di rimanerci più tempo possibile, continuando a fare quello che faccio, divertendomi in campo”.

Con 118 presenze sei uno dei cinque centurioni del club: quale il tuo segreto per farti trovare sempre pronto? “La serenità dell’ambiente e della famiglia. Mi diverto a giocare e sono felice nel fare il mio lavoro; ringrazio tutti gli allenatori che mi hanno dato fiducia e opportunità nonché tutti i miei compagni di questi anni”.

Il compagno che vorresti sempre avere al tuo fianco? “Ce ne sono tanti: con Giulio Bisegni ho condiviso più di 10 anni di rugby dalla Lazio Rugby 1927 alle Zebre e alla Nazionale Italiana. E’ una presenza a cui non potrei fare a meno: siamo molto legati! Nel corso degli anni ho apprezzato il fatto di poter condividere spogliatoio e rugby con tanti giocatori che hanno fatto la storia delle Zebre come Bernabò, Cristiano, De Marchi, Ferrarini, Garcia e i compagni di reparto Manici e D’Apice. In questo momento i miei vicini di armadietto sono Edoardo Padovani e Giulio Bisegni, uno dei due è riuscito a rubare questo posto a Mattia Bellini…!”

In cosa ti senti maggiormente migliorato in questi sei anni zebrati? “Tecnicamente non sono io a dovermi giudicare; a livello fisico con l’aiuto dei preparatori quali Garbin, Della Ceca e Biondi sono migliorato fisicamente, con risultati assolutamente positivi. Sono cresciuto molto anche come personalità e leadership grazie all’esempio di altri compagni che mi hanno aiutato a crescere come uomo e giocatore: ora non sono più un ragazzo ma sono un adulto”.

Come ti stai tenendo in forma in queste settimane particolari? “Cerco di fare quello che posso a casa grazie ai consigli dei nostri tecnici, preparatori e del nutrizionista: sono fortunato ad avere mia moglie con la quale ci alleniamo insieme e di avere un piccolo giardino che mi permette di tenermi allenato”.

Come vedi il futuro delle Zebre ora che sei un senatore del club? “Davvero roseo: il club è ancora giovane ma sta crescendo anno dopo anno, costruendo sempre maggiori certezze. La nostra fortuna nostra come atleti e anche dei dirigenti è quella di poter scrivere il futuro delle Zebre con le nostre azioni e decisioni: sono molto positivo per gli anni a venire!”

Un saluto ai tifosi delle Zebre: “Grazie a tutti per il costante sostegno: speriamo di vederci presto allo stadio Lanfranchi per condividere nuove vittorie insieme. Forza Zebre!”

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.