OTTO ZEBRE NEL XV AZZURRO IN CAMPO SABATO A DUBLINO CONTRO L’IRLANDA NEL PRIMO TEST MATCH PRE-MONDIALE

OTTO ZEBRE NEL XV AZZURRO IN CAMPO SABATO A DUBLINO CONTRO L’IRLANDA NEL PRIMO TEST MATCH PRE-MONDIALE

Parma, 8 agosto 2019 – La Nazionale Italiana è entrata nel vivo della serie di test match in vista della Rugby World Cup. Dopo le quattro finestre di raduno a Pergine Valsugana (TN), questa settimana gli Azzurri si sono trasferiti a Limerick, città che negli ultimi quattro giorni ha visto Parisse e compagni impegnati nella preparazione al primo banco di prova pre-mondiale, in programma questo sabato a Dublino contro l’Irlanda.

A meno di 48 ore al calcio d’inizio della sfida dell’Aviva Stadium, il Commissario Tecnico Conor O’Shea ha annunciato il XV titolare che alle 15 italiane scenderà in campo contro la formazione allenata da Joe Schmidt. Sono otto le Zebre scelte dal tecnico irlandese, quattro sulla linea dei trequarti ed altrettante nel pack di mischia.

Edoardo Padovani partirà dal primo minuto nel ruolo di estremo, Giulio Bisegni all’ala, mentre Carlo Canna e Guglielmo Palazzani duetteranno in mediana. Nei primi otto uomini, figureranno invece Jimmy Tuivaiti, Maxime Mbandà e Giovanni Licata nel reparto di terza linea e Oliviero Fabiani con la maglia numero 2. Resteranno infine a diposizione in panchina, pronti a subentrare a gara in corso, gli avanti Andrea Lovotti e Renato Giammarioli, per un totale di dieci atleti multicolor convocati per questo primo impegno della Nazionale.

A tutti gli Azzurri, e in particolare ai ragazzi delle Zebre, va un grosso in bocca al lupo da parte della società e di tutta la Zebre Family per questo primo e importante test match estivo.

Ecco le dichiarazioni dell’estremo delle Zebre Edoardo Padovani, rilasciate a tre giorni dal match contro l’Irlanda: Ci stiamo preparando al meglio per il primo incontro di questa stagione. Il lavoro svolto a Pergine Valsugana e nei club di appartenenza è stato lungo e duro, ma è servito a dare una prima impronta a tutti noi, staff in primis. Conosciamo bene l’Irlanda e sappiamo che non sarà una partita facile: troveremo davanti a noi subito un banco di prova molto importante per capire a che punto del lavoro siamo al momento. Vogliamo mostrare il nostro valore sul campo e, come tutti i miei compagni, conquistare un posto nei 31 per la Rugby World Cup è sicuramente un obiettivo. Abbiamo un gruppo molto valido a disposizione e chiunque entrerà a far parte della rosa finale sarà sicuramente all’altezza della situazione” .

Di seguito il comunicato stampa della Federazione Italiana Rugby:

Limerick (Irlanda) – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato alle 14 locali (15 italiane) affronterà l’Irlanda all’Aviva Stadium di Dublino nel primo Test Match estivo di avvicinamento alla Rugby World Cup 2019, partita che verrà trasmessa in diretta su Rai2 a partire dalle 14.50 italiane con telecronaca di Andrea Fusco e commento tecnico di Andrea Gritti.

Nello scontro diretto numero trentuno contro gli irlandesi torna a vestire la maglia numero 15 – dopo essere stato impiegato come ala al Guinness Sei Nazioni 2019 – Edoardo Padovani, con Giulio Bisegni e Angelo Esposito che agiranno all’ala. Secondo caps per Marco Zanon dopo il primo conquistato contro la Francia all’Olimpico di Roma nel marzo scorso con la maglia numero dodici di primo centro: insieme a lui, in mezzo al campo, il veterano Tommaso Benvenuti. Mediana e terza linea di stampo Zebre con il rientro di Carlo Canna dal primo minuto all’apertura e Guglielmo Palazzani mediano di mischia, mentre in terza linea Tuivaiti vestirà la maglia numero 8 coadiuvato da Mbandà – entrambi titolari nell’ultimo match contro il XV di Joe Schmidt – e Licata che torna a indossare la maglia dell’Italrugby a poco più di un anno di distanza dalla sua ultima presenza contro il Giappone a Kobe il 16 giugno 2018.

Il cap numero 21 di Dean Budd coinciderà con il suo primo da capitano: il seconda linea del Benetton Rugby – giocatore più utilizzato nella stagione 2018/19 tra quelli inseriti nel XV titolare con 470 minuti collezionati – dopo l’esperienza con i leoni biancoverdi guiderà in campo i suoi compagni in Nazionale.

Presenza numero 112 per uno dei centurioni della Nazionale Italiana Rugby, Alessandro Zanni, che raggiunge Marco Bortolami nella classifica delle presenze con l’Italia. Primo cap assoluto per Marco Riccioni che, dopo aver fatto già parte del gruppo nelle scorse due edizioni del Guinness Sei Nazioni, troverà spazio nel XV titolare in prima linea insieme a Oliviero Fabiani e Nicola Quaglio.

In panchina Federico Zani, anche lui al rientro dopo un lungo stop per infortunio, sarà utilizzato nel ruolo di tallonatore. Si rivedono anche Lazzaroni, Giammarioli e Minozzi che potrebbe ritornare in campo dopo un anno dal suo infortunio occorsogli con la maglia delle Zebre in Guinness Pro14.  Possibile primo cap per il mediano di mischia dei cherry and white di Gloucester Callum Braley, inserito per la prima volta a lista gara da O’Shea.

“Quella di sabato sarà una bella sfida. E’ una squadra molto forte che davanti al proprio pubblico vorrà fare una bella prestazione. Sarà una grande opportunità per mettersi in mostra per molti giocatori che vogliono conquistare un posto per il Mondiale. Non vedo l’ora di vedere in campo l’Italia e parte del lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi” ha dichiarato il CT Azzurro.

Questo il XV che scenderà in campo:
15 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 20 caps)*
14 Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby, 20 caps)*
13 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 56 caps)*
12 Marco ZANON (Benetton Rugby, 1 cap)*
11 Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
10 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 32 caps)
9 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 31 caps)
8 Jimmy TUIVAITI (Zebre Rugby Club, 3 caps)
7 Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 16 caps)*
6 Giovanni LICATA (Zebre Rugby Club, 7 caps)*
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 20 caps) – capitano
4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 111 caps)
3 Marco RICCIONI (Benetton Rugby, esordiente)*
2 Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 7 caps)
1 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 9 caps)
A disposizione:
16 Federico ZANI (Benetton Rugby 7 caps)
17 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 34 caps)*
18 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 22 caps)
19 Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 3 caps)*
20 Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*
21 Callum BRALEY (Gloucester, esordiente)
22 Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 8 caps)
23 Matteo MINOZZI (Wasps, 10 caps)*
*è/è stato membro dell’Accademia FIR Ivan Francescato

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.