L’HEAD COACH DELLE ZEBRE MICHAEL BRADLEY ELOGIA IL TALENTO DI GIOVANNI LICATA, LEADER DI OFFLOAD NEL GUINNESS PRO14 2019/20

“UN GIOCATORE STRAORDINARIO, VELOCE E DINAMICO: IN CAMPO SI MUOVE CON UN’ELEGANZA PARI A QUELLA DI UNA BALLERINA!”

Con Leone Nakarawa alle calcagna, c’è un giocatore che attualmente siede con orgoglio in cima alla classifica degli offload effettuati con successo in questo 2019/20: Giovanni Licata delle Zebre Rugby, la franchigia federale con sede a Parma allenata dall’head coach Michael Bradley.

Il giovane terza linea vanta 10 presenze ufficiali in questa stagione ed è stato autore di 15 offload; cifra che lo pone davanti ai trequarti rivali Hallam Amos, Steff Evans, Jarrod Evans e ad uno dei migliori interpreti del gesto tecnico del riciclo a livello mondiale – Nakarawa – i cui 10 offloads sono arrivati in sole due partite.

Il primato di Licata è sorprendente, soprattutto per un ventitreenne che ha intrapreso quest’anno la sua terza stagione nel rugby professionistico.

Parlando con Sean Holley in un’intervista presentata da Big Red Cloud questa settimana, l’head coach delle Zebre Michael Bradley ha elogiato il talento e l’eleganza in campo del suo giovane flanker.


“Il sistema in Italia prevede l’ingresso in un club del massimo campionato italiano una volta completato il percorso con l’Under 20 in Accademia”, ha detto Bradley, che è arrivato alla guida della franchigia federale con sede a Parma nell’estate del 2017.

“Così Giovanni ha firmato un contratto a Roma con le Fiamme Oro Rugby -il gruppo sportivo della Polizia di Stato-, ma alle Zebre avevamo avuto nel 2017 un paio di infortuni ed una certa carenza di giocatori, per cui ha debuttato quasi tre anni fa, appena uscito dalla Nazionale Under 20”.

“In 10 partite è stato il miglior giocatore del torneo in quanto a offload registrati, quindi è un giovane giocatore di grande talento”.

“Ha 112-113 kg, è molto veloce, dinamico, e -penso che mi ucciderà per averlo detto- ma sembra come se fosse una ballerina in campo: ha quel modo sfuggente di attaccare gli spazi! È come quando schieri un giocatore di basket sul campo da rugby: ha delle caratteristiche tutte sue nel modo di muoversi.”

“È un giocatore straordinario, un giocatore molto, molto talentuoso”.

Il debutto di Licata con le Zebre è coinciso con l’arrivo a Parma di Bradley, anch’egli alla sua terza stagione e con grandi prospettive di continuità grazie al prolungamento del suo contratto fino all’estate del 2022.

Il terza linea agrigentino fa parte di un gruppo di giovani atleti delle Zebre -tra cui Renato Giammarioli e Marco Manfredi per citarne alcuni- che hanno catturato l’attenzione nell’ultimo periodo. Il prodotto del Cus Catania lo scorso anno si è classificato 16° nella classifica degli offload del Guinness PRO14, con 14 ricicli effettuati con successo.

Di seguito le statistiche di Giovanni Licata nelle sue ultime tre stagioni in Guinness PRO14:

2017/18: 7 partite, 2,5 m per carica, 11 offload, 15 difensori battuti

2018/19: 8 partite, 3 m per carica, 14 offload, 16 difensori battuti

2019/20: 10 partite, 3,4 m per carica, 15 offload, 20 difensori battuti

Il giovane era stato tagliato fuori dalla lista dei convocati della Nazionale Italiana per la Coppa del Mondo 2019, ma grazie alle sue performance in campionato ha saputo guadagnarsi un’altra chiamata per il Sei Nazioni 2020, collezionando ulteriori tre presenze che hanno incrementato a 11 il suo numero di caps l’Italia.

Ha anche segnato due mete in quest’edizione del torneo celtico, classificandosi 19° in quanto a metri guadagnati e 6° nel numero di cariche (116): un contributo sostanzioso che -a detta di Bradly- Licata continuerà a garantire alle Zebre anche nel prossimo futuro.

Prima parte dell’intervista esclusiva di Sean Holley pubblicata sul sito del Guinness PRO14 (www.pro14.rugby/latest/exclusive-interview/bradley-praise-for-ballerina-offload-king-licata) domenica 14 giugno 2020

Leggi la seconda parte dell’intervista dell’head coach delle Zebre Rugby Michael Bradley

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.