LUCA BIGI CAPITANO DELLA NAZIONALE AL GUINNESS SEI NAZIONI 2020: “UN GRANDE PRIVILEGIO POTER GUIDARE GLI AZZURRI”

Parma, 20 gennaio 2020 – L’era “post Parisse” ha un nome. Il tallonatore dello Zebre Rugby Club Luca Bigi é il nuovo capitano della Nazionale Italiana che il 1 febbraio debutterà a Cardiff contro il Galles nel 1° turno del Guinness Sei Nazioni 2020. La notizia è giunta questa mattina a Roma nel corso della conferenza stampa di presentazione della prestigiosa kermesse europea.

Nato nel 1991 a Reggio Emilia, il 24 volte Azzurro si è avvicinato al rugby a soli 14 anni, vestendo la maglia del Rugby Reggio e militando successivamente nelle file dell’Under 20 del Rugby Viadana 1971 con cui vinse il Trofeo delle Alpi.

Dopo una parentesi nelle file del club inglese del Richmond, il tallonatore emiliano è tornato ad indossare i colori rossoneri, debuttando quindi nel massimo campionato italiano sempre con i diavoli reggiani a vent’anni.

La stagione 2013/14 lo vedrà nuovamente protagonista dall’altra parte del Po con i Viadanesi, esordendo in Challenge Cup prima del suo passaggio al Petrarca Rugby.

Dopo una stagione a Padova, nell’estate 2015 il 28enne reggiano ha fatto quindi il suo ingresso nello spogliatoio del Benetton Rugby, debuttando in campionato celtico e in Champions Cup e collezionando 60 presenze e 8 mete nelle sue quattro stagioni trascorse con i Trevigiani.

Dopo aver svolto tutta la trafila delle giovanili della Nazionale Italiana, il n° 2 ha esordito il 10 giugno 2017 con gli Azzurri a Singapore nel test match perso 34 a 13 contro la Scozia. Nel suo attivo anche un’esperienza con la Nazionale Emergenti con cui ha preso parte alla Nations Cup in scena nel 2015 in Georgia.

A partire dalla stagione 2019/20, Bigi è entrato in pianta stabile nello spogliatoio delle Zebre, esordendo lo scorso 9 novembre contro i Glasgow Warriors nel 6° turno del Guinness PRO14. Con la maglia della franchigia federale il tallonatore emiliano ha totalizzato sin qui 399 minuti giocati, distribuiti in 8 presenze ufficiali, di cui 3 in Challenge Cup, mentre è ancora a caccia della sua prima meta con i multicolor.

La Zebre Family è orgogliosa di Luca Bigi e di questo suo importante riconoscimento! A tutti gli Azzurri, e in particolare ai giocatori delle Zebre, va un grosso in bocca al lupo in vista del debutto nel Torneo!

Di seguito il comunicato della Federazione Italiana Rugby:

Roma – Luca Bigi, tallonatore delle Zebre Rugby Club, 24 caps con la Squadra Nazionale, sarà il capitano dell’Italia nel Guinness Sei Nazioni 2020.

Lo ha ufficializzato oggi il capo allenatore Franco Smith in occasione della conferenza stampa di presentazione del Torneo a Roma.

Bigi, 28 anni di Reggio Emilia, è alla prima stagione con la franchigia multicolor di Parma dopo quattro stagioni con la Benetton Rugby, nel corso delle quali ha debuttato nel 2017 con la maglia della Nazionale scendendo in campo a Singapore contro la Scozia nel primo test-match del tour estivo di quell’anni.

Costantemente nel giro azzurro dal giorno del proprio debutto, è stato la prima scelta a tallonatore nel corso della Rugby World Cup giapponese del 2019, disputando tutti e tre gli incontri della rassegna iridata.

Franco Smith, capo allenatore dell’Italia, ha dichiarato: “Abbiamo avuto l’opportunità di identificare un gruppo di atleti che avranno un ruolo di leadership all’interno della squadra, per contribuire a sviluppare una cultura interna al gruppo, affidando i gradi di capitano a Luca Bigi.

Si tratta certamente di una grande responsabilità per lui, ma anche di una chance per continuare la propria crescita come giocatore, affiancato dagli altri atleti che riteniamo possano influenzare in modo positivo il gruppo, in un ruolo doppiamente strategico come tallonatore e come capitano”.

Luca Bigi, nella sua prima uscita da Capitano della Nazionale Italiana Rugby al Salone d’Onore del CONI oggi a Roma per la presentazione del Guinness Sei Nazioni ha dichiarato: “E’ un grande privilegio poter guidare la Nazionale, ancor più dopo atleti straordinari come Parisse, Ghiraldini, Castrogiovanni, Geldenhuys o Troncon. Non mi aspettavo questa scelta, la prima persona con cui ho voluto condividerla è stata la mia compagna. Sono elettrizzato all’idea di poter rappresentare tutto il movimento italiano nel Torneo”.

Profilo Luca Bigi
I tre incontri del tour estivo 2017, poi il trittico di test-match autunnali e ancora tre presenze al Sei Nazioni 2018. Di tre in tre, il ventottenne tallonatore emiliano è riuscito a ritagliarsi un posto tutto suo in azzurro.

Colore che gli porta davvero bene: non a caso è diventato papà proprio durante un raduno del Sei Nazioni. In mezzo tanto lavoro al fianco di Leonardo Ghiraldini e, con l’ex azzurro Fabio Ongaro, nel quartier generale del Benetton, raggiunto nel 2015 e che ha lasciato alla fine della Coppa del Mondo 2019, destinazione Zebre. Insomma la gavetta iniziata con il Reggio e proseguita poi a Viadana, a Richmond (dove ha trascorso otto mesi alternandosi tra prima e seconda squadra e aiutando nel club) e con il Petrarca non finisce mai. Gli inizi da pilone sinistro, poi una vita da dedicare alla maglia numero 2. Neanche gli esami finiscono mai, come insegnava Eduardo. Ci vuole ben altro, però, per impensierire Luca Bigi. È papà di Edoardo, avuto dalla compagna Martina.

Nato a: Reggio Emilia
il: 19 aprile 1991
Club: Zebre Rugby Club
Club precedenti: Rugby Reggio, Rugby Viadana 1970, Richmond, Petrarca Padova, Benetton Rugby
Azzurro n°: 670
Caps: 24
Esordio in Nazionale: Scozia v Italia 34-13, Singapore 10 giugno 2017
Caps 6 Nazioni: 7
Caps RWC: 3
Altre selezioni: Italia Emergenti

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.