LE ZEBRE SI PREPARANO ALLA PRIMA IN ASSOLUTO CONTRO LO STADE FRANÇAIS: SABATO 23 NOVEMBRE LA CHALLENGE CUP 2019/20 DEBUTTA A PARMA

Parma, 20 novembre 2019 – Dopo aver aperto il loro percorso in Challenge Cup sabato scorso in casa dei Bristol Bears, le Zebre sono pronte ad ospitare il secondo turno di coppa. L’incontro, in programma sabato 23 novembre alle ore 16:00 allo Stadio Lanfranchi di Parma, vedrà la franchigia federale affrontare per la prima volta nella sua storia i Parigini dello Stade Français, reduci da una sconfitta casalinga per 11 a 27 contro i connazionali del Brive nella prima giornata della competizione.

La partita non avrà copertura televisiva, ma sarà trasmessa in diretta streaming sul sito ufficiale dell’European Rugby Challenge Cup (https://epcrugby.com/challenge-cup/latest-video/epcrtv/) previa registrazione. In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale del match sull’account Twitter delle Zebre con hashtag #ZEBvSFP.

Clicca e scopri la classifica di European Rugby Challenge Cup

Dopo nove settimane di gioco nel massimo campionato francese Top14, il club transalpino è attualmente ultimo in classifica a quota 9 punti e manca a Parma dal lontano 10 dicembre 2011, nella gara di Amlin Challenge Cup disputata contro la franchigia ducale dei Crociati. Inserita nel Girone 4 della coppa cadetta assieme alla formazione multicolor, agli Inglesi Bristol Bears e ai Francesi del Brive, la squadra dell’ex Sergio Parisse affronterà nuovamente Biagi e compagni a Parigi nel quinto e penultimo turno della fase a gironi del torneo. La data e l’orario dell’incontro non sono stati ancora ufficializzati, ma l’appuntamento è fissato al secondo fine settimana di gennaio allo stadio Jean Bouin, impianto di 80000 posti costruito nel 1925 e situato a fianco al celebre Parco dei Principi.

Le parole di Giovanni Licata per la Gazzetta di Parma in vista della gara contro lo Stade Français

“Dobbiamo essere più cinici nel finire ciò che creiamo. In difesa abbiamo avuto prestazioni altalenanti; non dobbiamo concedere mete facili, se le devono conquistare. E’ una bella opportunità per noi, per riscattarci da un 2019 nero, e per il pubblico, che spero venga numeroso a spingerci”

I giocatori chiave di entrambe le squadre

Sono sei gli atleti dello Stade Français recentemente impiegati nella Rugby World Cup 2019, di cui ben cinque di nazionalità non francese. Fatta infatti eccezione per il centro dei Bleus Gaël Fickou, hanno partecipato alla nona edizione della Coppa del Mondo anche il pilone georgiano Giorgi Milikidze, il tallonatore australiano Tolu Latu, i due Pumas Nicolás Sánchez e Pablo Matera e l’ala figiana Waisea Nayacalevu Vuidravuwalu.

Non hanno partecipato al Mondiale, ma figurano comunque in rosa i tre Springboks Ruan Combrinck, Lionel Mapoe e Morné Steyn.

Italrugbystats ha curato il confronto tra Stade Français e Zebre, relativo alle statistiche registrate nei loro ultimi due impegni in Challenge Cup, rispettivamente contro Brive e Bristol Bears:

Italrugbystats è quindi entrata più nel dettaglio, approfondendo i numeri dei protagonisti delle due formazioni nel 1° turno di coppa:

La storia dello Stade Français

Nato nel 1883 al cafè “Le Procope” su iniziativa di alcuni studenti del quartiere latino di Parigi, lo Stade Français è certamente una delle società più prestigiose e storiche del rugby francese. Sono quattordici i campionati francesi complessivamente vinti dal club blu e fucsia, squadra che, dall’avvento del rugby professionistico in avanti, ha sempre accolto nel proprio spogliatoio molti giocatori internazionali di rilievo. Già vincitrice di una Coppa di Francia nel 1999 e di una Challenge Cup nel 2017, la formazione transalpina proviene da alcune stagioni deludenti in Top14. Quella passata è stata chiusa all’ottavo posto, mentre l’attuale non è certo più ottimistica. La striscia di risultati sfavorevoli ha portato lo scorso 12 novembre Heyneke Meyer a consegnare le proprie dimissioni da capo allenatore. Il 52enne sudafricano (ex head coach di Stormers, Leicesters, Bulls e Springboks) ha lasciato la panchina dello Stade dopo una stagione e nove giornate di campionato. Il suo posto è stato ricoperto ad interim dalla coppia di tecnici composta dai due ex giocatori Julien Arias e Laurent Sempéré (già assistente allenatore degli avanti).

Le prime dichiarazioni dei due nuovi allenatori

Julien Arias: Dobbiamo concentrarci di nuovo su di noi, stare vicini, questo è l’unico modo per avere successo. Membri dello staff e tifosi devono stringersi tutti per cambiare la mentalità dei giocatori. Nelle ultime partite, e anche a inizio stagione, è stato complicato. È necessario ridare il sorriso ai ragazzi per cambiare il gioco. Il cambiamento principale deve essere lo stato d’animo”.

Laurent Sempéré: “Ci aspetta una grande sfida, sappiamo che è un periodo delicato: è in gioco la storia di un club, la storia di un gruppo. Nel nostro sport possiamo accettare molte cose ma non un cattivo atteggiamento sul campo, questa è la prima cosa che guarderemo”.

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.