LE ZEBRE DICONO SÌ A “MOVEMBER”: LA FRANCHIGIA MULTICOLOR SOSTIENE L’ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO NELLA SUA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE E RACCOLTA FONDI SUL TUMORE ALLA PROSTATA

Parma, 13 novembre 2019 – Ritorna Movember, la tradizionale campagna di sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione contro il tumore alla prostata e ai testicoli. L’idea è nata nel 2003 da una simpatica trovata di quattro amici di Melbourne (Australia): farsi crescere i baffi per far comprendere il giusto grado di attenzione che meritano alcune patologie che colpiscono gli uomini. 

Da allora l’iniziativa è diventata via via sempre più popolare, trovando testimonial famosi e sponsorizzazioni di importanti marchi che si occupano di prodotti “for men”. Ad oggi, “Movember” è di fatto un appuntamento annuale che si ripete ogni novembre (il termine proviene infatti dalla fusione delle due parole inglesi “november” e “moustache”, ossia baffi). 

Come spesso accade in altre circostanze simili, le Zebre sono in prima linea nel sostenere campagne come questa. Concretamente, la franchigia federale con sede a Parma partecipa assieme ad altre quattordici società di rugby provenienti da cinque città diverse al Movember for IOV 2019”, il contest lanciato dall’Istituto Oncologico Veneto per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore della prevenzione contro il cancro alla prostata. 

Patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby e dal Comitato Regionale Veneto e giunta alla sua quinta edizione, l’iniziativa promossa dall’istituto padovano è partita lo scorso 9 novembre a Parma, in occasione della gara casalinga delle Zebre contro i Glasgow Warriors, nel 6° turno del torneo internazionale di Guinness PRO14. 

Nello stesso giorno, dieci squadre del Comitato Old Rugby Veneto – da sempre schierato a fianco di Movember 4 IOV” – si sono incontrate nell’ormai famoso Scampionato, raccogliendo finanziamenti per la ricerca sul tumore alla prostata sui campi da rugby di Silea (TV), Oderzo (TV) e Favaro (TV). 

Inoltre, per tutto il mese di novembre, i Grifoni Oderzo Rugby in collaborazione con il CORV Comitato Old Rugby Veneto e con il Rugby Pordenone venderanno direttamente le magliette del Movember Team, destinando parte del ricavato al Istituto Oncologico Veneto. 

Il 23 novembre quest’ultimo sarà ancora una volta ospite della franchigia multicolor allo Stadio Lanfranchi dove, nel corso della sfida con i Parigini dello Stade Francais, sarà possibile sostenere la ricerca oncologica con l’acquisto di tanti gadget e magliette dedicate a Movember. 

Movember for IOV si concluderà il 30 novembre assieme ai giocatori del Benetton Rugby che ricorderanno ai propri tifosi del Monigo l’importanza della prevenzione nella lotta contro il tumore alla prostata. 

Ma le sorprese non finiscono qui, perché anche i ragazzi del minirugby di Checco l’Ovetto Camposampiero Rugby risponderanno alla campagna di sensibilizzazione e saranno presenti anche quest’anno a fianco dello IOV. 

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.