LE ZEBRE COSTRUISCONO E SPRECANO: I GLASGOW WARRIORS PASSANO 17-6 AL LANFRANCHI

Parma (Italia) – 16 ottobre 2021
United Rugby Championship 2021/22, Round 4

Zebre Rugby Club Vs Glasgow Warriors 6-17 (p.t. 6-14)

Marcatori: 6’ m. Bean tr Weir (0-7), 21’ cp Canna (3-7), 29’ m. Tuipulotu tr Weir (3-14), 33’ cp Canna (6-14); s.t. 66’ cp Weir (6-17)

Zebre Rugby Club: Laloifi, Bruno, Bisegni (Cap) (64’ Cronjé), Boni, Tuivuaka, Canna, Fusco (64’ Violi), Licata (58’ Andreani), Giammarioli, Mbandà, Zambonin (16’ Stoian, 24’ Zambonin), Sisi (66’ Stoian), Nocera (40’ Bello), Bigi (64’ Fabiani), Fischetti (68’ Lovotti); All. Bradley (Non entrato: Paolo Pescetto)

Glasgow Warriors: Forbes (72’ Thompson), Cancelliere, Grigg (75’ McDowall), Tuipulotu, McLean, Weir, Horne (66’ Kennedy), Miller (68’ Gordon), Darge, Wilson (Cap), Gray, Bean (49’ Harley), Kebble (49’ Pieretto), Matthews (49’ Brown, 68’ Matthews), Bhatti (64’ Thyer); All. Danny Wilson

Arbitro: Andrew Brace (Irish Rugby Football Union)
Assistenti: Riccardo Angelucci (Federazione Italiana Rugby) e Dario Merli (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Leo Colgan (Irish Rugby Football Union)

Calciatori: Duncan Weir (Glasgow Warriors) 3/4; Carlo Canna (Zebre Rugby Club) 2/3
Cartellini:
Player of the match: Ryan Wilson (Glasgow Warriors)
Punti in classifica: Zebre Rugby Club 0, Glasgow Warriors 4

Note: Cielo coperto. Temperatura 19°. Terreno in ottime condizioni. Spettatori 1300.

Cronaca: Avvio di partita ad alta intensità con entrambe le squadre che provano a sfidarsi sul piano fisico, prima ancora che su quello tattico. Le Zebre calciano il drop di inizio gara, concedendo il possesso ai Glasgow Warriors che si mostrano padroni del territorio nei primi 10’.

Al 6’ il seconda linea scozzese Lewis Bean va in meta, concretizzando il primo fallo a favore degli ospiti.  Bisegni e compagni non tardano a reagire e verso il quarto d’ora di gioco entrano per la prima volta nei 22 avversari. Gli sforzi del XV del Nord Ovest fruttano un calcio di punizione, puntualmente convertito dal piede di Carlo Canna che al 21’ accorcia sul 3-7.

L’inerzia degli Italiani è però momentanea. Dopo essersi riportati nella metà campo rivale, i Warriors incamerano un’altra penalità a favore. Al 25’ Weir sbaglia il tentativo dalla lunga gittata, ma al 29’ gli Scozzesi trovano la via della meta con la corsa del centro Tuipulotu, servito dalla bella combinazione dei trequarti in maglia bianca.

Al 31’ Canna fa 2/2 dalla piazzola, riportando i suoi sul 6-14. Sono gli ultimi punti del primo tempo che si chiude sull’ultimo assalto delle Zebre che entrano pericolosamente nei 22 avversari dopo aver ottenuto il loro terzo calcio di punizione a favore. Wilson e compagni difendono bene sulla cassaforte avanzante e le due squadre rientrano negli spogliatoi per il primo stop.

Le Zebre aprono col piglio giusto la ripresa, portando tanta pressione e trovando due falli consecutivi nella metà campo rivale. Gli Italiani ci provano da touche e nel gioco aperto, ma gli Scozzesi difendono bene e si salvano.

E’ comunque un buon momento per Bisegni e compagni che si mostrano presenti in difesa e propositivi in attacco. Superato il giro di boa del secondo tempo, Canna inventa al piede per Bruno che perde però il possesso dell’ovale sull’intervento irregolare di un difensore in maglia bianca. Il regista della Nazionale ci prova dalla lunga distanza ma il calcio è impreciso ed è nulla di fatto.

Nonostante la troppa indisciplina, i Glasgow Warriors si mostrano di contro molto più cinici, concretizzando le poche occasioni d’attacco concesse dalla squadra di casa. Al 66’ il piede di Weir porta i suoi sul 6-17, firmando il definitivo punteggio di gara.

Le Zebre chiudono comunque in attacco il 4° turno dello United Rugby Championship, senza però trovare la meritata marcatura che avrebbe garantito loro il punto di bonus.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 18 ottobre, aprendo la settimana di allenamenti in vista del 5° turno dello United Rugby Championship, in programma sabato 23 ottobre allo Stadio Lanfranchi di Parma contro gli Scozzesi dell’Edinburgh Rugby.

Nessun commento finora.

Inserisci un commento

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

    Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
    Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?
    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

    Top

    Privacy Preference Center

    STATISTICHE

    _ga,_gid,_gat

    I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

    GDPR

    gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

    GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

    MARKETING

    NID,r/collect

    Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.