LE NUOVE SFIDE DI MAXIME MBANDÀ TRA ZEBRE E NAZIONALE

“SIAMO GIOVANI E CONFIDENTI! LA CONCORRENZA IN SQUADRA È SPIETATA”

Parma, 8 settembre 2020 – Venerdì scorso la Cittadella del Rugby di Parma ha riabbracciato la nazionale italiana che negli ultimi due fine settimana di ottobre recupererà gli ultimi due turni del Sei Nazioni 2020 con l’Irlanda a Dublino e con l’Inghilterra a Roma.

Per il collettivo di atleti allenati dal ct Franco Smith si tratta del secondo raduno stagionale dopo quello svolto lo scorso luglio sempre al centro sportivo in gestione alla Federazione Italiana Rugby, casa delle Zebre Rugby.

Nel gruppo dei 33 Azzurri figurano 15 giocatori della rosa della franchigia multicolor, tra cui Maxime Mbandà. A margine dell’allenamento odierno, il terza linea 27enne ha risposto ad alcune domande di Tommaso Villani della Gazzetta di Parma

Clicca e guarda la videointervista esclusiva di Tommaso Villani della Gazzetta di Parma a Maxime Mbandà

Che impressioni hai del gruppo e a che punto siete con la preparazione? “Ci siamo ritrovati a Parma, anche se ci eravamo già incontrati in raduno quest’estate. Siamo un bel gruppo, molto giovane, e stiamo preparando due partite importanti contro Irlanda e Inghilterra. Sono due squadre molto forti che non dobbiamo sottovalutare, ma noi siamo molto confidenti e stiamo crescendo settimana dopo settimana. Abbiamo svolto un buon lavoro anche quest’estate con le due franchigie di Zebre e Benetton Rugby ed ora cercheremo di ottenere i risultati che ci siamo prefissati”.

Tanti giovani di valore provenienti dalla Nazionale U20 ora in maggiore, 8 esordienti: è aumentata la concorrenza in squadra secondo te? Nessuno ha il posto assicurato? “Assolutamente, la concorrenza è sempre spietata e abbiamo visto come in questi ultimi anni tantissimi giovani usciti dall’U20 stiano facendo bene e abbiano delle qualità fisiche e tecniche davvero invidiabili. Bisogna vendere cara la pelle, ma noi siamo qui per questo: cerchiamo di mantenere l’asticella alta e di alzare il livello generale del nostro gioco”.

Sei sceso in campo da titolare con le Zebre negli ultimi due derby di fine stagione contro il Benetton Rugby. Come giudichi le tue prestazioni? “Sicuramente la prima partita è stata un po’ per tutti abbastanza dura: eravamo un po’ pesanti di gamba, ma già dalla seconda si è visto un gioco migliore. Da qui non si può che migliorare e con l’inizio della nuova stagione ad ottobre non vediamo l’ora di esprimerci e di dare il massimo perché le Zebre e Parma hanno bisogno di vittorie”.

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.