LA CITTADELLA DEL RUGBY DI PARMA HA OSPITATO IL PRIMO TEAM BUILDING A CURA DELLO ZEBRE RUGBY CLUB

LA CITTADELLA DEL RUGBY DI PARMA HA OSPITATO IL PRIMO TEAM BUILDING A CURA DELLO ZEBRE RUGBY CLUB

Parma, 22 Maggio 2018 –Il Consiglio Direttivo della Confartigianato Vittorio Veneto è stato protagonista sabato 19 maggio di un’intensa giornata di Team Building assieme allo Zebre Rugby Club sui campi della Cittadella del Rugby. Sotto la guida dei due atleti dello Zebre Rugby Club Andrea De Marchi ed Andrea Manici e di Antonello Livrieri, formatore e mental coach, 22 imprenditori provenienti dal territorio della Marca Trevigiana hanno trascorso l’intera giornata alla scoperta del rugby quale metafora della vita aziendale.

In mattinata sono stati eseguiti esercizi specifici sul terreno di gioco, mentre nel pomeriggio l’attività si è spostata in aula per il debriefing; tra i temi toccati condivisione dei valori, team work, la forza del gruppo e quale atteggiamento tenere per il raggiungimento dell’obiettivo.

Il tutto nello splendido contesto della Cittadella del Rugby, casa del XV del Nord Ovest: i partecipanti hanno potuto scoprire e toccare con mano gli spazi in cui i giocatori della franchigia federale trascorrono le proprie giornate, cambiandosi negli spogliatoi ufficiali ed allenandosi sul terreno da gioco utilizzato in settimana da Castello e compagni. La pausa pranzo si è invece tenuta nell’elegante Area VIP-Hospitality dello Stadio Lanfranchi.

La testimonianza del presidente di Confartigianato Vittorio Veneto Enrico Maset, tra i partecipanti della giornata: “E’ stata un’esperienza coinvolgente, che ci ha permesso di conoscere nuove persone che ci hanno trasmesso la loro passione per questo sport, che rappresenta uno specchio ideale delle relazioni e delle dinamiche proprie del mondo dell’azienda. Grazie agli esercizi in campo – e in particolare alla metafora della mischia – abbiamo compreso quanto importante sia per i giocatori formare un corpo e una mente unici, in grado di resistere alle tensioni e ai carichi generati dagli avversari”.

Importante anche il momento finale della partita giocata ‘al tocco’ “Ha racchiuso tutti gli insegnamenti appresi in mattinata: la disciplina nel rispettare il proprio compito, la necessità di sostenere il compagno con la palla, la determinazione e l’orgoglio che ognuno deve avere per non risultare l’anello debole della catena che rende vano il lavoro di tutti”.

Per saperne di più su come partecipare allo speciale Team Building “Il Rugby ti porta in meta

“ è possibile visitare il sito web ufficiale della scuola di formazione manageriale dello Zebre Rugby Club

 

 

 

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?

Top

Privacy Preference Center

STATISTICHE

_ga,_gid,_gat

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

GDPR

gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

MARKETING

NID,r/collect

Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.