IL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY MARZIO INNOCENTI INCONTRA LE ZEBRE RUGBY

Parma – Nel giorno che ha ufficializzato il calendario 2021-2022 del nuovo United Rugby Championship, il Presidente Marzio Innocenti ha voluto stare vicino alla franchigia federale delle Zebre Rugby condividendo ieri un’intera giornata di lavoro alla Cittadella del Rugby di Parma con i ragazzi di coach Bradley.

Dopo aver assistito a bordo campo alla sessione mattutina, il Presidente ha voluto incontrare tutto il gruppo negli spogliatoi, testimoniando la massima vicinanza della Federazione in quest’ultima fase di preparazione verso l’esordio nel torneo.

Complimenti per l’attitudine vista in allenamento, il clima qui mi sembra molto cambiato rispetto a qualche mese fa e le sensazioni nel vedervi sono state decisamente positive”, l’esordio del discorso di Innocenti di fronte a giocatori e staff. “La Federazione ha l’obiettivo di mettervi nelle condizioni di poter dare il massimo, e dando il massimo di diventare sempre più competitivi. Inutile nasconderlo, il rugby italiano, esclusa la Rainbow Cup conquistata dalla Benetton, è da lungo tempo identificato a livello internazionale come un rugby di perdenti, dalla Nazionale al Pro 14 alle Coppe Europee. Bene, io dico che questa è la condizione ideale per smentire tutto e tutti, la condizione per tirare fuori quello che avete dentro, il vostro io vincente, a partire da adesso”.

Per fortuna nel nostro sport parla solamente il campo, non esiste altro: l’ambiente che state costruendo è il vostro ambiente, fino in fondo, un ambiente dove la parola rimpianto non può e non deve trovare casa. Sia chiaro a tutti: se mai qualcuno avesse pensato che la Federazione voleva smantellare le Zebre Rugby, non ha capito nulla, come testimonia quanto sta avvenendo a livello organizzativo, impiantistico e nella gestione della squadra – continua il Presidente Marzio Innocenti -. A voi giocatori chiediamo due cose: finalizzare al massimo il lavoro che fate tutti i giorni sul campo, e poi aprirvi a questa bellissima città e alla sua gente, che non aspetta altro che di adottarvi con affetto ed orgoglio”.

Sono poi seguiti alcuni colloqui individuali, con la dirigenza, lo staff ed una delegazione dei giocatori, che hanno ulteriormente consolidato la reciproca impressione di un deciso cambio di marcia e di una assoluta unità d’intenti.

Nessun commento finora.

Inserisci un commento

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

    Accetto i termini e le condizioni sulla privacy*.
    Accetti la memorizzazione dei tuoi dati?
    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

    Top

    Privacy Preference Center

    STATISTICHE

    _ga,_gid,_gat

    I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagisc ono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

    GDPR

    gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types]

    GDPR Utilizziamo questi cookie per abilitare o disabilitare la posssibilità di essere profilati dai cookie stessi, questi cookie fanno parte del plugin studiato appositamente per rispettare la normativa vigente GDPR dal 25/05/2018

    MARKETING

    NID,r/collect

    Set di Cookie per fornire una serie di prodotti pubblicitari come offerte in tempo reale da inserzionisti terzi.